Immagine archetipo

Permessi e documenti

Accertamento tributario

Tributi, finanze e contravvenzioni

Servizio non attivo

Il servizio sarà attivo entro il 30 settembre

L'accertamento tributario è finalizzato a verificare la corretta applicazione delle norme fiscali e ad accertare eventuali violazioni o irregolarità nella dichiarazione dei redditi o nel pagamento delle imposte.  


Un'immagine generica segnaposto con angoli arrotondati in una figura.

A chi è rivolto

Il servizio è rivolto a:

L'accertamento tributario è rivolto a chiunque sia soggetto all'imposizione fiscale, ovvero a chi ha l'obbligo di pagare le tasse. Ciò include le persone fisiche, le società e altre entità giuridiche, nonché i professionisti e gli imprenditori che svolgono attività economiche soggette a tassazione.  

Descrizione

L'accertamento tributario è finalizzato a verificare la corretta applicazione delle norme fiscali e ad accertare eventuali violazioni o irregolarità nella dichiarazione dei redditi o nel pagamento delle imposte.

 

Come fare

Una volta entrato nel portale del Comune accedi all'"Area personale" mediante Sistema Pubblico di Identità Digitale (Spid), Carta d’Identità Elettronica (CIE) o Carta Nazionale dei Servizi (Cns);

  • clicca su "Sportello del cittadino";
  • seleziona "Tributi e catasto ";
  • cerca l'istanza "Accertamento tributario";
  • clicca su "Accertamento tributario";
  • vai nella pagina, clicca su "Presenta istanza" e compila il modello seguendo le indicazioni;
  • clicca su "Salva";
  • allega i documenti richiesti.

 

Cosa serve

I documenti che possono essere richiesti o acquisiti nel corso dell'accertamento tributario includono:

  • dichiarazioni dei redditi e degli altri tributi presentate dal contribuente;
  • registri contabili, fiscali e commerciali, compresi i libri contabili e i registri IVA;
  • fatture, ricevute, bollette e altri documenti commerciali emessi o ricevuti dal contribuente;
  • contratti, accordi e altri documenti relativi alle attività economiche del contribuente;
  • estratti conto bancari e carte di credito del contribuente;
  • documenti fiscali e contabili di eventuali società controllate o collegate al contribuente;
  • Altri documenti e informazioni rilevanti per l'accertamento, come ad esempio perizie, relazioni tecniche, atti notarili, corrispondenza e-mail o messaggi di testo.

 

 

Cosa si ottiene

In caso di accertamento positivo, l'Amministrazione finanziaria può richiedere il pagamento delle imposte dovute, oltre agli interessi e alle sanzioni previste dalla legge.

In alcuni casi, l'accertamento tributario può anche portare alla contestazione di crediti d'imposta o a rimborsi di imposte già pagate in eccesso.

 

Tempi e scadenze

5giorni

Presa in carico

Dopo aver presentato la tua richiesta, il comune avvia il procedimento e prenderà in carico la tua domanda in 5 giorni.

10giorni

Eventuale richiesta di integrazioni

Durante l'istruttoria, potrebbero essere necessarie integrazioni. Il comune ti invierà una richiesta di integrazioni entro 10 giorni dall'avvio del procedimento.

30giorni

Conclusione del procedimento

Il procedimento amministrativo sarà concluso entro un massimo di 30 giorni dalla presentazione dell'istanza.

Accedi al servizio

Servizio non disponibile online tramite questo portale

Oppure, puoi prenotare un appuntamento e presentarti presso gli uffici.

Ulteriori informazioni

Normativa di riferimento

  • Legge n. 160 del 27/12/2019 ( Legge di bilancio 2020)
  • L. 27/12/2013 n. 147 (Legge stabilità 2014) istitutiva della IUC
  • Art. 50 Legge del 27/12/1997 n. 449 (Misure per la stabilizzazione della finanza pubblica).
  • D.Lgs. 504/92 (Riordino della finanza degli enti territoriali, a norma dell'articolo 4 della legge 23 ottobre 1992, n. 421)
  • D.L. 201/11 (Disposizioni urgenti per la crescita, l'equita' e il consolidamento dei conti pubblici.) e ss.mm.ii.
  • L. 27/12/2006 n. 296 ( Legge finanziaria 2007)
  • L. 27 luglio 2000 n. 212 (statuto del contribuente)
  • Regolamento generale delle entrate tributarie
  • Articolo 3, commi 48 e 51, della L. 23 dicembre 1996, n. 662
  • D. Lgs. n. 23, artt. 8 e 9 del 14 marzo 2011
  • Decreti Legislativi 18/12/1997 n. 471, 472, 473 e ss.mm.ii.

 

Condizioni di servizio

---

Canale fisico

Nessun risultato

Contatti

Ufficio Tributi ed Entrate Patrimoniali

Sede comunale

83050 Corso Umberto I, 83040 Castelvetere Sul Calore AV

Email: tributi@comune.castelveteresulcalore.av.it

PEC: ragioneria.castelveteresc@pec.it

Telefono: +39 0827 650 54 int. 4

Immagine

Ufficio Servizi Finanziari

Sede comunale

83050 Corso Umberto I, 83040 Castelvetere Sul Calore AV

Telefono: +39 0827 650544

Email: ragioneria@comune.castelveteresulcalore.av.it

Immagine
Nessun dato da visualizzare
Argomenti
Nessun dato da visualizzare
 

Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Valuta da 1 a 5 stelle la pagina

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito? 1/2

Dove hai incontrato le maggiori difficoltà? 1/2

Vuoi aggiungere altri dettagli? 2/2

Inserire massimo 200 caratteri
Wemapp PA bot
close
  • smart_toy

    Ciao 👋
    Come posso esserti utile?

send